Visite: 233

Le funzioni strumentali al POF sono rappresentate da docenti di riferimento per aree specifiche di intervento considerate strategiche per la vita dell’istituto; i docenti incaricati sono funzionali al PTOF, sono cioè risorse per la realizzazione delle finalità istituzionali della scuola in regime di autonomia, e, per la propria area di intervento, svolgono attività di coordinamento, gestione e sviluppo. La normativa di riferimento è rappresentata dal CCNL 2002-05, art.30 CCNL 2007-09

FUNZIONI STRUMENTALI AL PIANO DELL'OFFERTA FORMATIVA

Per la realizzazione delle finalità istituzionali della scuola in regime di autonomia, la risorsa fondamentale è costituita dal patrimonio professionale dei docenti, da valorizzare per la realizzazione e la gestione del piano dell'offerta formativa dell'istituto e per la realizzazione di progetti formativi d'intesa con enti ed istituzioni esterni alla scuola.

  segue art. 30

Le funzioni strumentali sono Identificate con delibera del Collegio dei Docenti in coerenza con il piano dell'offerta formativa che, contestualmente ne definisce criteri di attribuzione numero e destinatari. Le stesse non possono comportare esoneri dall'insegnamento e i relativi compensi sono definiti dalla contrattazione d'istituto.

Il Collegio dei Docenti dell’Istituto Comprensivo Carmine di Nicosia, a norma dell'art. 30 "Funzioni strumentali al piano dell'offerta formativa", del CCNL 2002-05, ha individuato per l’anno scolastico 2021-2022 n. 4 aree di lavoro per FUNZIONI STRUMENTALI al PTOF.

  

AREA 1: PTOF E AUTOVALUTAZIONE

Compiti:

  • Rilevazione soddisfazione degli utenti (genitori e alunni) e del personale della scuola;
  • Predisposizione delle attività di Autovalutazione dell’Istituto;
  • Coordinamento revisione e integrazione del RAV e del PTOF;
  • Monitoraggio esiti di apprendimento;
  • Monitoraggio esiti prove INVALSI;
  • Coordinamento e stesura del Piano di Miglioramento, del Piano di Formazione e della Rendicontazione Sociale;
  • Monitoraggio delle azioni previste dal PDM;
  • Coordinamento stesura dei Regolamenti;
  • Inserimento dei Progetti presentati nel PTOF;
  • Coordinamento delle attività del Piano dell’Offerta Formativa Triennale;
  • Coordinamento elaborazione di strumenti da parte del NIV per il monitoraggio dell’offerta formativa;
  • Coordinamento programmazione per competenze;
  • Monitoraggio strumenti per la formulazione/certificazione delle competenze
  • Coordinamento delle iniziative di rilevazione gestite da enti esterni e che hanno la scuola come riferimento;

Coordina in autonomia le Commissioni assegnate.

 

AREA 2: CONTINUITÀ E ORIENTAMENTO

Compiti:

  • Favorire percorsi di orientamento per la conoscenza e consapevolezza del sé;
  • Offrire informazioni mirate e complete circa il quadro territoriale costituito da tutte le scuole secondarie di secondo grado;
  • Offrire indicazioni circa il reperimento di ulteriori approfondimenti on line, tramite la consultazione di siti appropriati, relativi agli indirizzi liceale-tecnico-professionale, musicale e artistico e al sistema di istruzione e formazione professionale;
  • Progettare unità d’apprendimento “ponte” tra i due ordini di scuola;
  • Consultare il sito MIUR dedicato al seguente link:  http://www.istruzione.it/orientamento/
  • Progettare e calendarizzare incontri di condivisione con le famiglie a scopo informativo (Come informarsi? Quali scuole? Quali piani di studio, Quali scadenze?) e formativo (L’importanza di una scelta consapevole);
  • Favorire e organizzare momenti di proficuo confronto esperienziale tra gli alunni delle terze classi e gli alunni di scuole superiori;
  • Coordinare le attività legate ai progetti in partenariato con le altre scuole del territorio;
  • Predisporre il Progetto Orientamento;

Coordina in autonomia le Commissioni assegnate.

 

AREA 3: ALUNNI / INCLUSIONE

Compiti:

  • Coordinare la Commissione alunni con disabilità;
  • Censire gli alunni con disabilità presenti nell'Istituto: verificare le relative certificazioni e aggiornamenti;
  • Raccogliere e distribuire la modulistica inviata dall’U.S.P. e dall’U.S.R. ed ulteriori materiali;
  • Predisporre la documentazione per invio ai servizi di Neuropsichiatria Infantile e dell'Adolescenza (NPIA) e condividerla con i docenti;
  • Rilevare situazioni di disagio a livello di Istituto e monitorarle in itinere, contattando, di volta in volta, gli operatori NPIA;
  • Riferire ai team di classe quanto appreso da NPIA;
  • Convocare e presiedere il Gruppo di Lavoro per l’Inclusione (GLI);
  • Predisporre con il GLI delle griglie di osservazione specifiche per tipologia di handicap.
  • Curare i rapporti con le famiglie, i docenti e il Personale Educativo Assistenziale (PEA), fornire supporto per ogni problematica o richiesta particolare;
  • Dare consulenza per la stesura della documentazione (PEI, PDF, PDP) e relative verifiche;
  • Rilevare i bisogni formativi dei docenti, predisporre e promuovere attività di formazione sui temi dell’inclusione;
  • Curare i contatti e collaborare con gli E.E.L.L: (Comune di Nicosia - A.S.L. – Servizi Sociali) e le diverse agenzie educative presenti sul Territorio;
  • Curare i contatti e collaborare con le Cooperative che espletano il servizio assistenziale per conto dell’E.L.;
  • Raccordarsi con i Centri territoriali di supporto - Centri per gli ausili;
  • Pianificare le richieste degli insegnanti di sostegno e dei PEA per l'anno scolastico successivo anche attraverso dettagliate relazioni della situazione dell’Istituto;
  • Trasmettere la richiesta di ore di sostegno in deroga (incremento nuovi alunni e sent. C.c. 80/10);
  • Collaborare nella ripartizione delle ore di sostegno e PEA;
  • Elaborare specifici progetti per la richiesta di sussidi informatici, didattici e ausili vari;
  • Partecipare a convegni e/o corsi di aggiornamento riguardanti le tematiche dell’integrazione degli alunni disabili;
  • Elaborare e revisionare il PAI e il protocollo inclusione;
  • Curare la continuità educativa tra i vari ordini di scuola;
  • Proporre la destinazione dei fondi destinati agli alunni con disabilità.

Coordina in autonomia le commissioni assegnate


AREA 4: PROGETTI E FORMAZIONE

Compiti:

  • coordinare e seguire la realizzazione di tutti i progetti di Istituto: Legalità, Biblioteca, …
  • raccogliere i progetti presentati dai singoli Docenti;
  • selezionare con la Dirigente Scolastica e promuovere i progetti selezionati proposti da Enti e Associazioni;
  • partecipare agli incontri organizzati da Associazioni e Enti;
  • promuovere e coinvolgere l’Istituto in attività organizzate sul territorio;
  • coordinare i vari plessi per la partecipazione ad attività o altro;
  • consultare il sito MIUR per eventuali progetti da proporre alla scuola  https://miur.gov.it/web/guest/progetti-e-iniziative-internazionali

Formazione dei docenti:

  • organizzare momenti formativi interni all’Istituto anche per il confronto e lo scambio di esperienze significative.
  • rilevare i bisogni formativi di tutto il personale dell’Istituto;
  • coordinare la predisposizione del Piano triennale di formazione Docenti e l’Unità formativa per l’a.s. 2020-2021 da inserire nel PTOF;
  • coordinare la predisposizione del Piano triennale di formazione del personale ATA in collaborazione con la DSGA;
  • coordinare la predisposizione e presentare il Piano delle uscite didattiche, delle visite guidate, e dei viaggi di istruzione entro il termine indicato nel Piano delle attività dei Docenti;
  • calendarizzazione le attività da svolgere;

Coordina in autonomia le Commissioni assegnate.

L'assegnazione delle funzioni strumentali alle rispettive aree e la designazione degli incarichi è stata approvata dal Collegio dei Docenti in seguito a richieste individuali e volontarie del personale docente.

Torna su